Now reading
Brexit: Nigel Farage favorevole a un secondo referendum

Brexit: Nigel Farage favorevole a un secondo referendum

Fonte: Zero Hedge

Nigel Farage è rimasto al centro della scena nei 18 mesi successivi alla decisione del Regno Unito di lasciare l’Unione europea e in uno scenario di possibile conclusione dei negoziati senza un accordo.

Come spiega Zero Hedge, oltre a rappresentare il sud-est dell’Inghilterra nel Parlamento europeo, l’ex leader dell’UKIP ha lanciato più volte attraverso la stampa dure invettive contro il primo ministro britannico, Theresa May, accusandola di tentare di sabotare la Brexit.

In un momento in cui crescono le richieste di abbandonare il processo di uscita dall’UE, Farage ha spiazzato tutti ieri twittando di essere favorevole a un secondo referendum sulla Brexit.

Farage crede naturalmente che la campagna “Leave” vincerebbe nuovamente, ponendo fine alle discussioni.


“Credo che un secondo referendum sull’appartenenza all’UE porrebbe fine alla questione per una generazione una volta per tutte”, ha spiegato l’ex leader dell’UKIP su Twitter e in un’intervista a The Wright Stuff su Channel Five. “La percentuale che voterebbe per lasciare l’Unione sarebbe di gran lunga superiore all’ultima consultazione”.

Secondo Bloomberg, il 50% dei britannici sostiene la necessità di un referendum sull’accordo finale sulla Brexit che il Regno Unito raggiungerà con l’UE.

Un altro sondaggio ha mostrato questo mese che il 78% dei membri del partito laburista all’opposizione è favorevole a indire un secondo referendum, mentre tra i conservatori solo il 14%. Le indagini attuali mostrano inevitabilmente una crescita del campo “Remain” tra i cittadini.

Jeremy Corbyn e la leadership laburista ritengono invece che un secondo voto comprometterebbe la posizione negoziale della Gran Bretagna.

Nonostante le critiche di Farage, il premier Theresa May ha escluso un nuovo referendum, poiché si tratterebbe di un “tradimento” nei confronti del 52% dei britannici che hanno votato per la Brexit. Il portavoce James Slack ha confermato questa posizione.

Da Zero Hedge

 



Il contenuto di questo Blog non può essere riprodotto, totalmente o parzialmente, senza la previa autorizzazione della società di gestione.
Il contenuto di questo Blog viene fornito come meramente informativo e non costituisce offerta contrattuale, né una sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari, né costituisce consulenza in materia di investimenti.
Tutte le opinioni espresse sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, possono essere incomplete e potrebbero subire modifiche in qualsiasi momento senza preavviso.
Le opinioni espresse riflettono unicamente il punto di vista dell’autore.
Qualora i contenuti di questo Blog facessero riferimento a prodotti o servizi di Sofia Gestione del Patrimonio SGR S.p.A. si invitano gli utenti prima dell’adesione a leggere attentamente il prospetto e la documentazione precontrattuale resi disponibili sul sito www.sofiagp.it. Il valore dell’investimento o il rendimento possono variare al rialzo o al ribasso. Un investimento è soggetto al rischio di perdita. Rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Si precisa che Si declina la responsabilità per qualsivoglia opinione o consiglio esposto in questa informativa.
Sofia Gestione del Patrimonio Sgr S.p.A. si riserva, in ogni caso, il diritto di avere posizioni rispetto a qualsiasi strumento finanziario menzionato nel documento o di agire in qualità di consulenti di emittenti di tali strumenti.