Cina: dati macro in chiaro-scuro ad aprile

Fonte: Zero Hedge

Lo slancio economico della Cina sembra aver rallentato rispetto ai dati di marzo. Come riporta Zero Hedge, la produzione industriale ha battuto le aspettative, mentre le vendite al dettaglio hanno deluso le attese e gli investimenti a reddito fisso sono stati i più deboli da dicembre del 1999.

Nel dettaglio, la produzione industriale è aumentata del 7,0% ad aprile su base annua, rispetto al 6,4% previsto da Bloomberg e al 6% di marzo, attestandosi sui massimi da giugno 2017.

Le vendite al dettaglio sono salite del 9,4% a/a, contro la previsione del 10%, ai minimi dal 6 febbraio.

Gli investimenti a reddito fisso sono aumentati del 7,0% anno su anno nei primi quattro mesi del 2018, rispetto al 7,4% stimato, ai minimi da dicembre 1999.

1

Il report pubblicato questa mattina rappresenta una delle prime letture ufficiali non influenzate dalle festività del capodanno lunare. L’indice di sorpresa economica della Cina mostra pressoché lo stesso andamento stagionale ogni anno:

2

“I responsabili politici saranno meno preoccupati del rallentamento dell’attività e della crescita monetaria”, si legge in una nota degli economisti di Goldman Sachs.

“Prevediamo che il governo mantenga l’attuale approccio perché l’inflazione rischia di rimanere contenuta e, soprattutto, le incertezze relative al commercio sono ancora elevate”.

Il blog americano ricorda che gli esperti di Morgan Stanley hanno recentemente evidenziato che il legame tra l’impulso al credito della Cina e l’economia globale si è spezzato:

“Il tightening della Cina non ha avuto un impatto significativo sul ciclo di crescita né nel Paese né a livello globale, anche se l’impulso al credito ha iniziato a indebolirsi circa 24 mesi fa. La riduzione del deleveraging, la ripresa della domanda interna sia nei mercati sviluppati che emergenti sono diventati ulteriori motori di crescita globale”.

3

Da Zero Hedge

 



Il contenuto di questo Blog non può essere riprodotto, totalmente o parzialmente, senza la previa autorizzazione della società di gestione.
Il contenuto di questo Blog viene fornito come meramente informativo e non costituisce offerta contrattuale, né una sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari, né costituisce consulenza in materia di investimenti.
Tutte le opinioni espresse sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, possono essere incomplete e potrebbero subire modifiche in qualsiasi momento senza preavviso.
Le opinioni espresse riflettono unicamente il punto di vista dell’autore.
Qualora i contenuti di questo Blog facessero riferimento a prodotti o servizi di Sofia Gestione del Patrimonio SGR S.p.A. si invitano gli utenti prima dell’adesione a leggere attentamente il prospetto e la documentazione precontrattuale resi disponibili sul sito www.sofiagp.it. Il valore dell’investimento o il rendimento possono variare al rialzo o al ribasso. Un investimento è soggetto al rischio di perdita. Rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Si precisa che Si declina la responsabilità per qualsivoglia opinione o consiglio esposto in questa informativa.
Sofia Gestione del Patrimonio Sgr S.p.A. si riserva, in ogni caso, il diritto di avere posizioni rispetto a qualsiasi strumento finanziario menzionato nel documento o di agire in qualità di consulenti di emittenti di tali strumenti.