Debito Usa: Moody’s minaccia il downgrade

Fonte: Zero Hedge

Nel 2011, Standard & Poor’s ha sconvolto il mondo intero e, soprattutto, l’amministrazione Obama, strappando per la prima volta agli Stati Uniti la prestigiosa tripla A.

A distanza di quasi sette anni, scrive Zero Hedge, con gli Stati Uniti sull’orlo di un nuovo shutdown e la provvisoria sospensione del tetto del debito, questa volta è Moody’s ad avvertire Donald Trump che anche lui dovrebbe prepararsi a un downgrade.

Il motivo? Le politiche fiscali aggressive del governo faranno sprofondare gli Stati Uniti ancor più nell’insolvenza, allargando il deficit di bilancio e portando di conseguenza a un “significativo deterioramento fiscale”.

In poche parole, sintetizza il blog americano, un downgrade degli Usa dovuto alla Trumponomics è inevitabile. D’altronde, l’estensione del debt ceiling di due anni decisa oggi significa che il debito totale degli Stati Uniti raggiungerà quasi quota 21 trilioni di dollari.

1

Fonte: Zero Hedge

Se non un vero e proprio taglio del rating, è lecito attendersi quanto meno una revisione dell’Outlook da Stabile a Negativo nei prossimi mesi, conclude Zero Hedge.

Da Zero Hedge



Il contenuto di questo Blog non può essere riprodotto, totalmente o parzialmente, senza la previa autorizzazione della società di gestione.
Il contenuto di questo Blog viene fornito come meramente informativo e non costituisce offerta contrattuale, né una sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari, né costituisce consulenza in materia di investimenti.
Tutte le opinioni espresse sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, possono essere incomplete e potrebbero subire modifiche in qualsiasi momento senza preavviso.
Le opinioni espresse riflettono unicamente il punto di vista dell’autore.
Qualora i contenuti di questo Blog facessero riferimento a prodotti o servizi di Sofia Gestione del Patrimonio SGR S.p.A. si invitano gli utenti prima dell’adesione a leggere attentamente il prospetto e la documentazione precontrattuale resi disponibili sul sito www.sofiagp.it. Il valore dell’investimento o il rendimento possono variare al rialzo o al ribasso. Un investimento è soggetto al rischio di perdita. Rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Si precisa che Si declina la responsabilità per qualsivoglia opinione o consiglio esposto in questa informativa.
Sofia Gestione del Patrimonio Sgr S.p.A. si riserva, in ogni caso, il diritto di avere posizioni rispetto a qualsiasi strumento finanziario menzionato nel documento o di agire in qualità di consulenti di emittenti di tali strumenti.