Now reading
Equity: Trader, “dinamica molto negativa” per i mercati

Equity: Trader, “dinamica molto negativa” per i mercati

Fonte: Zero Hedge

Zero Hedge riporta l’ultima Macro View dell’analista di Bloomberg ed ex trader di Lehman, Mark Cudmore:

Le prospettive a breve termine sono disastrose per i mercati azionari globali.

Il flusso di notizie marginale da qui in avanti rischia di essere negativo per i risk asset.

Il crollo della Turchia continuerà a pesare sul resto dei Mercati Emergenti. In questa fase, qualsiasi politica monetaria di emergenza restia a difendere la lira causerà solo perdite. Piuttosto che cambiare la situazione, confermerà l’inizio di una crisi.

1

Sul fronte del commercio, dopo il sollievo del cessate il fuoco tra la Cina e gli Stati Uniti, il prossimo sviluppo non potrà che essere una nuova escalation delle tensioni.

In Italia, il presidente della Repubblica non ha buone possibilità per quanto riguarda i mercati. Se bloccherà la coalizione, lascerà il Paese nel limbo e susciterà risentimento popolare prima delle nuove elezioni. Ma se approverà la coalizione, sarà ancora più preoccupante per via delle proposte fiscalmente irresponsabili del governo.

I prezzi del petrolio sono aumentati troppo, troppo velocemente e stanno facendo salire rapidamente i costi per le imprese e i consumatori a livello globale. Lo scenario del rafforzamento del dollaro esaspera il movimento delle quotazioni del petrolio nelle altre valute. Ma un ritracciamento danneggerebbe gli hedge fund e gli speculatori con posizioni long significative.

I rendimenti dei titoli statunitensi sono sui massimi di range pluriennali e questa settimana c’è ancora molta offerta. Il rialzo eserciterà delle pressioni sulle attività di rischio. Ma un rally del Treasury – forse in una fase di avversione al rischio – causerebbe una stretta sulle posizioni speculative short, portando ulteriori perdite e contagio.

Quindi ci troviamo nella situazione relativamente unica in cui un grande movimento dei rendimenti in entrambe le direzioni sarà negativo per le azioni.

La stagione degli utili è ormai passata e non è riuscita a portare i titoli azionari statunitensi al di fuori del range attuale. La ragione principale per acquistare azioni è ormai alle spalle.

In conclusione, le prossime due settimane potrebbero registrare molti catalizzatori negativi per le azioni globali, ma in agenda non rimane molto che possa offrire sollievo.

È una dinamica terribilmente negativa che potrebbe sopraffare temporaneamente qualsiasi considerazione economica rialzista.

Da Zero Hedge



Il contenuto di questo Blog non può essere riprodotto, totalmente o parzialmente, senza la previa autorizzazione della società di gestione.
Il contenuto di questo Blog viene fornito come meramente informativo e non costituisce offerta contrattuale, né una sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari, né costituisce consulenza in materia di investimenti.
Tutte le opinioni espresse sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, possono essere incomplete e potrebbero subire modifiche in qualsiasi momento senza preavviso.
Le opinioni espresse riflettono unicamente il punto di vista dell’autore.
Qualora i contenuti di questo Blog facessero riferimento a prodotti o servizi di Sofia Gestione del Patrimonio SGR S.p.A. si invitano gli utenti prima dell’adesione a leggere attentamente il prospetto e la documentazione precontrattuale resi disponibili sul sito www.sofiagp.it. Il valore dell’investimento o il rendimento possono variare al rialzo o al ribasso. Un investimento è soggetto al rischio di perdita. Rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Si precisa che Si declina la responsabilità per qualsivoglia opinione o consiglio esposto in questa informativa.
Sofia Gestione del Patrimonio Sgr S.p.A. si riserva, in ogni caso, il diritto di avere posizioni rispetto a qualsiasi strumento finanziario menzionato nel documento o di agire in qualità di consulenti di emittenti di tali strumenti.