Now reading
Equity: tre ragioni per investire nelle Small Cap internazionali

Equity: tre ragioni per investire nelle Small Cap internazionali

Fonte: Advisor Perspectives

Le piccole aziende ben gestite esistono in tutto il mondo e offrono agli investitori un potenziale dinamico di crescita e opportunità d’investimento interessanti, scrive Jeffrey Ingraham di Manning & Napier.

Nonostante questo, non si investe molto nelle small cap internazionali, generalmente trascurate dagli investitori. Per quanto possa essere difficile da credere in un mondo sempre più globalizzato, con tecnologia avanzata e maggiore accesso ai mercati dei capitali, queste azioni sono ancora nell’ombra, ma gli investitori dovrebbero considerare questa opportunità.

Sovraperformance storica

I titoli azionari internazionali di società di piccole dimensioni hanno sovraperformato l’equity statunitense negli ultimi 15 anni, sia a livello assoluto che rettificato per il rischio, oltre che le large cap globali su base triennale, quinquennale, decennale, quindicennale e ventennale.

La ricerca mostra che molte aziende internazionali di piccole dimensioni ricevono una copertura limitata dagli analisti, quindi un vasto universo di opportunità è ampiamente trascurato.

Opportunità di crescita a valutazioni attraenti

Nell’attuale scenario di debolezza della crescita, prosegue Ingraham, le small cap internazionali dovrebbero registrare un aumento degli utili superiore alle società di maggiori dimensioni nei prossimi 12 mesi.

Malgrado queste potenzialità favorevoli, le valutazioni delle piccole imprese internazionali risultano a sconto rispetto alle small e large cap statunitensi e scambiano con un premio modesto rispetto alle grandi società internazionali, nonostante il tasso di crescita del 50% atteso.

Diversificazione del portafoglio

Oltre a fornire agli investitori maggiore potenziale in termini di ritorno ed eccellenti opportunità di crescita, questi titoli rappresentano anche un modo efficace per diversificare i portafogli.

Le azioni delle piccole imprese internazionali hanno storicamente mostrato una correlazione all’S&P 500 più bassa rispetto alle small cap Usa e alle large cap globali. Una maggiore esposizione alle small cap internazionai può aumentare il rendimento atteso e, allo stesso tempo, contribuire a ridurre la volatilità complessiva del portafoglio.

Nonostante il potenziale di sovraperformance, le aspettative di crescita e la diversificazione del portafoglio che questi titoli possono offrire, molti investitori non sfruttano ancora le opportunità che esistono a livello globale. Secondo Manning & Napier, è arrivato il momento di farlo.

Da Advisor Perspectives



Il contenuto di questo Blog non può essere riprodotto, totalmente o parzialmente, senza la previa autorizzazione della società di gestione.
Il contenuto di questo Blog viene fornito come meramente informativo e non costituisce offerta contrattuale, né una sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari, né costituisce consulenza in materia di investimenti.
Tutte le opinioni espresse sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, possono essere incomplete e potrebbero subire modifiche in qualsiasi momento senza preavviso.
Le opinioni espresse riflettono unicamente il punto di vista dell’autore.
Qualora i contenuti di questo Blog facessero riferimento a prodotti o servizi di Sofia Gestione del Patrimonio SGR S.p.A. si invitano gli utenti prima dell’adesione a leggere attentamente il prospetto e la documentazione precontrattuale resi disponibili sul sito www.sofiagp.it. Il valore dell’investimento o il rendimento possono variare al rialzo o al ribasso. Un investimento è soggetto al rischio di perdita. Rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Si precisa che Si declina la responsabilità per qualsivoglia opinione o consiglio esposto in questa informativa.
Sofia Gestione del Patrimonio Sgr S.p.A. si riserva, in ogni caso, il diritto di avere posizioni rispetto a qualsiasi strumento finanziario menzionato nel documento o di agire in qualità di consulenti di emittenti di tali strumenti.