Now reading
Germania: la svolta sulla coalizione sostiene l’euro

Germania: la svolta sulla coalizione sostiene l’euro

Fonte: Zero Hedge

L’accordo di coalizione preliminare raggiunto in Germania ha fatto balzare l’euro ai massimi da tre anni.

Come riporta Zero Hedge, il cross EURUSD ha rotto la resistenza all’8 settembre di 1,2092, salendo dello 0,7% a 1,2136, ai massimi da dicembre 2014.

1

Fonte: Zero Hedge

Secondo le indiscrezioni dell’agenzia tedesca DPA, il blocco conservatore di Angela Merkel e i rivali socialdemocratici hanno compiuto un passo avanti nei colloqui esplorativi sulla formazione di una nuova “grande coalizione”, ponendo fine allo stallo politico che attanagliava la Germania dalle elezioni di settembre.

La stampa tedesca ha spiegato che la svolta è arrivata questa mattina in seguito ai colloqui fiume tra il leader della CDU, Horst Seehofer, la cancelliera Angela Merkel e il numero uno dei socialdemocratici, Martin Schulz, sancendo l’avvio delle trattative ufficiali sulla coalizione.

Eppure, i festeggiamenti potrebbero essere prematuri: qualsiasi iniziativa di via libera ai negoziati formali dovrà prima essere approvata dalla SPD in occasione del congresso speciale di partito previsto a Bonn il 21 gennaio. L’accordo di coalizione tra i tre schieramenti sarà votato dai 400.000 iscritti alla SPD, molti dei quali poco propensi a collaborare con il partito di Merkel.

Le elezioni parlamentari del 24 settembre scorso hanno avuto come esito una Germania paralizzata dall’incapacità di formare un governo, dopo che i principali schieramenti hanno registrato il peggior risultato dal 1949.

La cancelliera ha tentato di formare una coalizione a tre vie senza precedenti con i liberaldemocratici e i verdi, ma i colloqui sono andati in fumo a novembre, facendo crollare l’euro.

Da Zero Hedge



Il contenuto di questo Blog non può essere riprodotto, totalmente o parzialmente, senza la previa autorizzazione della società di gestione.
Il contenuto di questo Blog viene fornito come meramente informativo e non costituisce offerta contrattuale, né una sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari, né costituisce consulenza in materia di investimenti.
Tutte le opinioni espresse sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, possono essere incomplete e potrebbero subire modifiche in qualsiasi momento senza preavviso.
Le opinioni espresse riflettono unicamente il punto di vista dell’autore.
Qualora i contenuti di questo Blog facessero riferimento a prodotti o servizi di Sofia Gestione del Patrimonio SGR S.p.A. si invitano gli utenti prima dell’adesione a leggere attentamente il prospetto e la documentazione precontrattuale resi disponibili sul sito www.sofiagp.it. Il valore dell’investimento o il rendimento possono variare al rialzo o al ribasso. Un investimento è soggetto al rischio di perdita. Rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Si precisa che Si declina la responsabilità per qualsivoglia opinione o consiglio esposto in questa informativa.
Sofia Gestione del Patrimonio Sgr S.p.A. si riserva, in ogni caso, il diritto di avere posizioni rispetto a qualsiasi strumento finanziario menzionato nel documento o di agire in qualità di consulenti di emittenti di tali strumenti.