Now reading
Nigel Farage attacca Obama: " È venuto in Gran Bretagna e si è comportato in modo vergognoso"

Nigel Farage attacca Obama: " È venuto in Gran Bretagna e si è comportato in modo vergognoso"

Lo scorso aprile il presidente Barack Obama si è recato nel Regno Unito per impartire lezioni ai britannici su come votare al referendum sulla permanenza nell’Unione europea. Chiaramente, scrive Tyler Durden su Zero Hedge, Obama si è pronunciato a favore del “Remain” spingendosi a dire: “Da amico, lasciatemi dire che l’Ue rende la Gran Bretagna ancora più grande”.

Naturalmente, conosciamo tutti il ​​risultato storico del voto sulla Brexit e Zero Hedge si è anche chiesto se l’intervento del presidente Usa sia stato il fattore determinante:

 

Fonte: Zero Hedge

 

Il leader del partito euroscettico britannico UKIP, Nigel Farage, ha voluto ricordare tutti coloro che hanno cercato di minimizzare o di influenzare il voto. Ad esempio, nella sua prima apparizione al Parlamento europeo dopo il referendum, il leader del partito indipendentista ha sottolineato di non aver dimenticato che tutti ridevano quando ha annunciato la campagna per l’uscita della Gran Bretagna dall’Ue.

Farage non ha nemmeno dimenticato il tentativo di Obama di influenzare il voto britannico, sottolinea Durden. In una recente intervista a Fox News, a una domanda sul presidente russo Vladimir Putin, Farage non ha esitato a dire la sua sui due leader:

“In ultima analisi, lasciatemi dire che Vladimir Putin si è comportato più da statista del presidente Obama in questa campagna referendaria. Obama è venuto in Gran Bretagna e si comportato in modo vergognoso affermando che saremmo stati il fanalino di coda. L’America ha trattato in questo modo il suo alleato più forte e storico. Vladimir Putin ha mantenuto il silenzio per l’intera campagna”.

È probabile che Obama non inviterà più Farage alle sue partite di golf da principiante, conclude ironicamente Durden.

Fonte: zerohedge.com



Il contenuto di questo Blog non può essere riprodotto, totalmente o parzialmente, senza la previa autorizzazione della società di gestione.
Il contenuto di questo Blog viene fornito come meramente informativo e non costituisce offerta contrattuale, né una sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari, né costituisce consulenza in materia di investimenti.
Tutte le opinioni espresse sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, possono essere incomplete e potrebbero subire modifiche in qualsiasi momento senza preavviso.
Le opinioni espresse riflettono unicamente il punto di vista dell’autore.
Qualora i contenuti di questo Blog facessero riferimento a prodotti o servizi di Sofia Gestione del Patrimonio SGR S.p.A. si invitano gli utenti prima dell’adesione a leggere attentamente il prospetto e la documentazione precontrattuale resi disponibili sul sito www.sofiagp.it. Il valore dell’investimento o il rendimento possono variare al rialzo o al ribasso. Un investimento è soggetto al rischio di perdita. Rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Si precisa che Si declina la responsabilità per qualsivoglia opinione o consiglio esposto in questa informativa.
Sofia Gestione del Patrimonio Sgr S.p.A. si riserva, in ogni caso, il diritto di avere posizioni rispetto a qualsiasi strumento finanziario menzionato nel documento o di agire in qualità di consulenti di emittenti di tali strumenti.