Now reading
Il potere d’acquisto del dollaro nell’ultimo secolo in un’infografica

Il potere d’acquisto del dollaro nell’ultimo secolo in un’infografica

Fonte: Zero Hedge

Il valore del denaro non è statico. A breve termine, scrive Jeff Desjardins di Visual Capitalist, cresce e diminuisce rispetto alle altre valute sul mercato. Nel lungo termine, tende a perdere potere d’acquisto per via dell’inflazione e della creazione di più unità monetarie.

L’inflazione è il risultato della sproporzione tra il troppo denaro e i pochi beni ed è spesso influenzato dalle politiche del governo, delle banche centrali e da altri fattori.

Nell’infografica riportata di seguito, Visual Capitalist racchiude una breve cronologia della storia monetaria nel XX secolo, guardando ai principali eventi, la variazione dell’offerta di moneta e il potere d’acquisto del dollaro americano in ogni decennio.

value-of-a-dollar

Fonte: Visual Capitalist

Al volgere del XX secolo, l’offerta di moneta era pari a soli 7 miliardi di dollari. Attualmente l’ammontare è di circa 1.900 volte superiore.

La crescita economica ha fatto sì che gli stipendi siano molto più elevati oggi, ma è sbalorditivo pensare che durante il XX secolo ci siano stati dei periodi in cui con un dollaro si poteva acquistare un paio di scarpe di cuoio o un vestito da donna.

Il potere d’acquisto di un dollaro è cambiato in modo significativo nel corso dell’ultimo secolo, ed è importante riconoscere che potrebbe cambiare ancora più velocemente, al rialzo o al ribasso, nelle circostanze economiche giuste, conclude Desjardins.

Da Zero Hedge



Il contenuto di questo Blog non può essere riprodotto, totalmente o parzialmente, senza la previa autorizzazione della società di gestione.
Il contenuto di questo Blog viene fornito come meramente informativo e non costituisce offerta contrattuale, né una sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari, né costituisce consulenza in materia di investimenti.
Tutte le opinioni espresse sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, possono essere incomplete e potrebbero subire modifiche in qualsiasi momento senza preavviso.
Le opinioni espresse riflettono unicamente il punto di vista dell’autore.
Qualora i contenuti di questo Blog facessero riferimento a prodotti o servizi di Sofia Gestione del Patrimonio SGR S.p.A. si invitano gli utenti prima dell’adesione a leggere attentamente il prospetto e la documentazione precontrattuale resi disponibili sul sito www.sofiagp.it. Il valore dell’investimento o il rendimento possono variare al rialzo o al ribasso. Un investimento è soggetto al rischio di perdita. Rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Si precisa che Si declina la responsabilità per qualsivoglia opinione o consiglio esposto in questa informativa.
Sofia Gestione del Patrimonio Sgr S.p.A. si riserva, in ogni caso, il diritto di avere posizioni rispetto a qualsiasi strumento finanziario menzionato nel documento o di agire in qualità di consulenti di emittenti di tali strumenti.