Now reading
Turchia: Erdogan pronto a intervenire sulla politica monetaria

Turchia: Erdogan pronto a intervenire sulla politica monetaria

Fonte: Zero Hedge

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan intende stringere la presa sull’economia e assumere maggiori responsabilità sul piano della politica monetaria se vincerà le elezioni in programma il mese prossimo.

In un’intervista a Bloomberg riportata da Zero Hedge, Erdogan, ignorando il collasso economico legato all’inflazione a due cifre e alla svalutazione senza sosta della lira turca, ha espresso l’intenzione di trasformare la Turchia in un sistema presidenziale. La banca centrale dovrà quindi rispondere alla propria richiesta di abbassare i tassi di interesse.

Il tasso di riferimento della banca centrale turca è attualmente al 13,5%, rispetto al 10,9% dei prezzi al consumo.

“Quando le persone si trovano in difficoltà per via delle politiche monetarie, chi ritengono sia responsabile? Il presidente. Dal momento che chiederanno al presidente di renderne conto, dobbiamo dare l’immagine di un presidente influente sulle politiche monetarie”.

Erdogan critica da tempo la banca centrale turca per aver alzato i tassi di interesse, una decisione che, a suo avviso, ha contribuito ad alimentare l’aumento dei prezzi. Il governatore della banca centrale, Murat Cetinkaya, ha spiegato, esprimendo una visione più in linea con le teorie economiche tradizionali, che i maggiori costi di finanziamento aiuterebbero ad ancorare la valuta.

Erdogan è invece convinto che ridurre i tassi porterebbe a una minore inflazione perché i costi di indebitamento diminuirebbero.

“Ovviamente la nostra banca centrale è indipendente”, ha precisato il presidente turco. “Ma la banca centrale non può ignorare i segnali dati dal presidente, che è il capo dell’esecutivo. Farà di conseguenza le sue valutazioni e agirà in base a questo. E credo che ciò comporterà misure positive in futuro”.

Le parole di Erdogan hanno portato la lira su nuovi minimi storici contro il dollaro:

1

Da Zero Hedge



Il contenuto di questo Blog non può essere riprodotto, totalmente o parzialmente, senza la previa autorizzazione della società di gestione.
Il contenuto di questo Blog viene fornito come meramente informativo e non costituisce offerta contrattuale, né una sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari, né costituisce consulenza in materia di investimenti.
Tutte le opinioni espresse sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, possono essere incomplete e potrebbero subire modifiche in qualsiasi momento senza preavviso.
Le opinioni espresse riflettono unicamente il punto di vista dell’autore.
Qualora i contenuti di questo Blog facessero riferimento a prodotti o servizi di Sofia Gestione del Patrimonio SGR S.p.A. si invitano gli utenti prima dell’adesione a leggere attentamente il prospetto e la documentazione precontrattuale resi disponibili sul sito www.sofiagp.it. Il valore dell’investimento o il rendimento possono variare al rialzo o al ribasso. Un investimento è soggetto al rischio di perdita. Rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Si precisa che Si declina la responsabilità per qualsivoglia opinione o consiglio esposto in questa informativa.
Sofia Gestione del Patrimonio Sgr S.p.A. si riserva, in ogni caso, il diritto di avere posizioni rispetto a qualsiasi strumento finanziario menzionato nel documento o di agire in qualità di consulenti di emittenti di tali strumenti.