Now reading
UFFICIO STUDI Sofia – Apple: sotto i riflettori non solo gli iPhone ma anche il titolo

UFFICIO STUDI Sofia – Apple: sotto i riflettori non solo gli iPhone ma anche il titolo

Sale la curiosità per l’evento Apple di questa sera, già definito da alcuni uno dei più attesi degli ultimi anni.

Dal teatro dedicato al fondatore Steve Jobs, il numero uno della casa di Cupertino, Tim Cook, presenterà dalle 19:00 ora italiana i nuovi modelli dell’iconico melafonino ormai lanciato sul mercato poco più di dieci anni fa: iPhoneX, iPhone 8 e iPhone 8Plus.

L’attenzione si concentra in particolare sul primo, che supererà per la prima volta l’importante soglia di prezzo dei 1.000 dollari confermando la vocazione di Apple di produttore di dispositivi quasi di lusso, dopo vari tentativi – più o meno riusciti – di incrementare le vendite nei mercati emergenti con modelli più economici.

Bloomberg Technology, pur non dubitando del successo del nuovo trio di melafonini, fa notare che la concorrenza è sempre più serrata tanto negli Usa quanto all’estero. Stando ai numeri forniti da Counterpoint Research, il produttore cinese Huawei ha infatti scalzato il colosso californiano dal secondo posto dopo Samsung nella classifica dei maggiori brand di smartphone.

La testata online ricorda che l’azienda sudcoreana ha lanciato quest’anno un proprio trio di dispositivi di grande successo: Note 8, Galaxy S8 e Galaxy S8 +. Google, invece, dovrebbe annunciare i nuovi modelli Pixel a ottobre, e il produttore cinese Xiaomi ha svelato questa settimana il suo smartphone Mix Mi2 con un design a tutto schermo che condivide alcune caratteristiche con l’iPhone X.

Tra le altre novità attese si segnalano il sistema di riconoscimento facciale Face ID e le emoticon personalizzabili Animoji, il nuovo Apple Watch con chip Lte e possibilità di accesso diretto ai servizi wireless di posta elettronica, messaggi e chiamate, oltre che la nuova Apple Tv pronta per il 4K.

Se l’attenzione del vasto pubblico si concentra sui nuovi prodotti targati Apple, analisti e investitori non possono far a meno di seguire l’andamento del titolo pre-evento a caccia di indizi sulla performance dei corsi azionari nel breve e medio termine.

L’azione ha dato avvio alle contrattazioni sotto tono, dopo un forte avvio di settimana, ma alcuni esperti confidano che i prodotti svelati in serata possano innescare un “super ciclo” delle vendite analogo a quello che ha fatto volare Apple tre anni fa.

Nel 2014, spiega Bloomberg, l’introduzione dell’iPhone 6 ha portato i corsi azionari a sovraperformare l’Indice Nasdaq del 9,5% nei due mesi successivi. Il titolo ha già guadagnato il 39% da inizio anno, e il target price medio implica un progresso dell’8,6% nei prossimi 12 mesi.

AAPL US Equity (Apple Inc) Graph 2017-09-12 17-13-02

Fonte: Bloomberg

Silvia De Prisco, Ufficio Studi Sofia



Il contenuto di questo Blog non può essere riprodotto, totalmente o parzialmente, senza la previa autorizzazione della società di gestione.
Il contenuto di questo Blog viene fornito come meramente informativo e non costituisce offerta contrattuale, né una sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari, né costituisce consulenza in materia di investimenti.
Tutte le opinioni espresse sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, possono essere incomplete e potrebbero subire modifiche in qualsiasi momento senza preavviso.
Le opinioni espresse riflettono unicamente il punto di vista dell’autore.
Qualora i contenuti di questo Blog facessero riferimento a prodotti o servizi di Sofia Gestione del Patrimonio SGR S.p.A. si invitano gli utenti prima dell’adesione a leggere attentamente il prospetto e la documentazione precontrattuale resi disponibili sul sito www.sofiagp.it. Il valore dell’investimento o il rendimento possono variare al rialzo o al ribasso. Un investimento è soggetto al rischio di perdita. Rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Si precisa che Si declina la responsabilità per qualsivoglia opinione o consiglio esposto in questa informativa.
Sofia Gestione del Patrimonio Sgr S.p.A. si riserva, in ogni caso, il diritto di avere posizioni rispetto a qualsiasi strumento finanziario menzionato nel documento o di agire in qualità di consulenti di emittenti di tali strumenti.