Now reading
Venezuela: Maduro pronto a lanciare una criptovaluta sovrana

Venezuela: Maduro pronto a lanciare una criptovaluta sovrana

Fonte: Zero Hedge

Tre mesi fa, il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha annunciato che il Paese avrebbe smesso di accettare il dollaro per il pagamento delle importazioni di petrolio e a segnalare il prezzo di vendita della commodity in yuan.

L’allontanamento dal dollaro, spiega Zero Hedge, non ha tuttavia sortito l’effetto voluto perché, a distanza di due mesi, sia il Venezuela che la società energetica statale PDVSA sono stati dichiaranti inadempienti.

Sull’onda della cripto-mania globale, Maduro ha così annunciato la creazione di “Petro”, una valuta virtuale ufficiale del Venezuela che consenta al Paese “di progredire sul piano della sovranità monetaria, per effettuare transazioni finanziarie e superare il blocco finanziario”.

“Petro ci permetterà di dirigersi verso nuove forme di finanziamento internazionale per lo sviluppo economico e sociale del Paese”, ha spiegato il presidente durante il suo programma televisivo settimanale trasmesso dall’emittente pubblica, VTV.

1

L’emissione della criptovaluta sarà “supportata dalle riserve venezuelane di oro, petrolio, gas e diamanti”. Come spiega Zero Hedge, quest’ultima affermazione solleva molte perplessità dal momento che una delle prerogative delle monete virtuali è propria quella di non avere un sottostante.

maduro dances

Ad ogni modo, Maduro potrebbe essere sulla pista giusta. Negli ultimi mesi i venezuelani hanno trovato un’alternativa per sfuggire all’iperinflazione: Bitcoin.

A differenza della maggior parte del mondo, l’elettricità in Venezuela è ampiamente sovvenzionata dal regime socialista e la quasi gratuità dell’energia consente quindi ai minatori di creare blocchi senza praticamente alcun costo ricorrente.

Questo scenario ha creato un’opportunità per i cittadini in difficoltà, permettendo loro di effettuare molte transazioni e guadagnare almeno 500 dollari al mese per soddisfare i bisogni primari delle famiglie.

In un contesto in cui Bitcoin non è ancora legalmente regolamentato nel Paese, ciò che Maduro sta cercando di fare è di imporre la prima criptovaluta sovrana, una misura senza precedenti.

Il quesito finale del blog americano: quanto tempo passerà prima che il governo venezuelano lanci il primo bailout finanziato da un’ICO per salvare se stesso?

Da Zero Hedge



Il contenuto di questo Blog non può essere riprodotto, totalmente o parzialmente, senza la previa autorizzazione della società di gestione.
Il contenuto di questo Blog viene fornito come meramente informativo e non costituisce offerta contrattuale, né una sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari, né costituisce consulenza in materia di investimenti.
Tutte le opinioni espresse sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, possono essere incomplete e potrebbero subire modifiche in qualsiasi momento senza preavviso.
Le opinioni espresse riflettono unicamente il punto di vista dell’autore.
Qualora i contenuti di questo Blog facessero riferimento a prodotti o servizi di Sofia Gestione del Patrimonio SGR S.p.A. si invitano gli utenti prima dell’adesione a leggere attentamente il prospetto e la documentazione precontrattuale resi disponibili sul sito www.sofiagp.it. Il valore dell’investimento o il rendimento possono variare al rialzo o al ribasso. Un investimento è soggetto al rischio di perdita. Rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Si precisa che Si declina la responsabilità per qualsivoglia opinione o consiglio esposto in questa informativa.
Sofia Gestione del Patrimonio Sgr S.p.A. si riserva, in ogni caso, il diritto di avere posizioni rispetto a qualsiasi strumento finanziario menzionato nel documento o di agire in qualità di consulenti di emittenti di tali strumenti.